Treviso città d’acque, Treviso Urbs picta, Treviso Marca gioiosa et amorosa: molte possono essere le definizioni per la nostra bellissima città, ma mille e mille sfaccettature diverse colpiscono lo sguardo di chi ammira ogni angolo di Treviso; come in un sorprendente caleidoscopio che cambia continuamente, anche il più piccolo dettaglioLeggi tutto >

TREVISO: ISTRUZIONI PER L’USO Guida illustrata Testi Martina Tripi Illustrazioni Beatrice Zampetti Editoriale Programma, 2020 La collaborazione fra me e Beatrice è cominciata per un incontro fortuito. Siamo due creative del panorama trevigiano, perciò abbiamo amicizie in comune e spesso ci siamo ritrovate agli stessi eventi. L’idea è nata soprattuttoLeggi tutto >

Torna anche quest’anno a Treviso, dal 25 al 27 settembre, il Treviso Comic Book Festival, giunto alla sua diciassettesima edizione; un’edizione Covid-free, con numerosi eventi online e in città, rispettosa ed attenta alle regole sul distanziamento, ma non per questo meno ricca delle precedenti. Mater artium necessitas: se è veroLeggi tutto >

Nel 1908 si inaugura la prima mostra di Ca’ Pesaro, organizzata da Nino Barbantini, il primo critico che intuisce il talento di Arturo Martini, tanto da farlo esporre insieme ad un gruppo di giovani e innovativi artisti. Da questo momento il giovane scultore diventa protagonista della stagione capesarina, dando unLeggi tutto >

Arturo Martini nasce a Treviso nell’agosto del 1889, da padre trevigiano e madre romagnola; lo scultore asseriva spesso che in lui conviveva l’impeto dei romagnoli e l’accortezza del veneto. Cresce in una famiglia molto povera e divisa da conflitti insanabili, tanto da raccontare di non avere mai visto i suoiLeggi tutto >

C’è una via, proprio nel cuore di Treviso, che sembra il passaggio segreto verso un luogo fuori dal tempo, un varco temporale che ti porta, in pochi passi, dai negozi del Calmaggiore e dal vocio di piazza dei Signori in un’atmosfera più raccolta, quasi rarefatta. Forse perché si snoda, stretta,Leggi tutto >

Nella contrada di San Teonisto già dal secolo XII esisteva un sacello, usato per devozione dai barcaioli che lavoravano sul fiume Sile e dai frati Domenicani come oratorio. All’epoca c’erano tante chiese e tanti conventi a Treviso; i Domenicani vi erano giunti attorno al 1230. In quell’anno infatti il ComuneLeggi tutto >

veneto_cultura_turismo

Treviso ha molteplici aspetti, diversi panorami, scorci romantici ed architetture moderne: in essa convivono storia, letteratura, arte, ma anche itinerari enogastronomici ed importanti realtà commerciali. www.trevisoemozioni.it vuole accompagnarti in tutti questi diversi percorsi per scoprire o riscoprire, in maniera piacevole ed approfondita, angoli caratteristici, curiosità, artigianato, tesori artistici. Che tuLeggi tutto >